L’esperimento di Harlow

esperimento Harlow

Gli Harlow in un esperimento che oggi non sarebbe proponibile per la sua crudeltà, privarono dei  cuccioli di macaco della madre.

I piccoli macachi  chiusi in una gabbia disponevano di due sostituti materni: uno era un peluche di morbida stoffa e l’altro era una specie di sagoma di metallo fornita di un biberon alla quale le scimmiette affamate si potevano attaccare per succhiare il latte.

Gli Harlow, durante le loro osservazioni, notarono che le scimmiette trascorrevano la maggior parte del tempo avvinte al pupazzo di stoffa anche se era privo di biberon e si attaccavano alla sagoma metallica solo per poppare.

Dopo qualche settimana le scimmie divennero tristi e spaurite a causa della mancanza di attenzioni e di contatto fisico.

Venne così dimostrato che la necessità di contatto fisico è un bisogno primario, indipendente dal soddisfacimento dei bisogni fisiologici.

Quando le scimmie divennero grandi furono delle madri anaffettive: mostravano indifferenza verso i loro piccoli, non li allattavano, non li proteggevano alcune arrivarono  arrivavano a rifiutarli ed aggredirli.

Ecco il video da Youtube:

Author: Patrizia

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *