EMDR: nuova frontiera della psicologia.

EMDR

L’EMDR è il nuovo trattamento terapeutico che risolve rapidamente i problemi causati da traumi: licenziamento, lutto, separazione, mobbing, malattia grave.

Certificato dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) è già utilizzato con successo dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti.
Il metodo è in rapida diffusione e utilissimo per curare disturbi d’ansia, attacchi di panico e depressione, efficace per alleviare il Disturbo Post Traumatico da Stress anche in reduci di guerra, malati oncologici e in tutti i professionisti del soccorso e dell’emergenza.
Nata da un’intuizione di Francine Shapiro nel 1989, l’EMDR è oggi riconosciuto dalle più autorevoli organizzazioni del mondo tra cui l’American Psychiatric Association.

Come funziona

I benefìci sono evidenti dalle prime sedute e promettono una soluzione stabile in tempi rapidi.

Con l’EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing) il terapeuta lavora sul ricordo traumatico del paziente che, mentre ripercorre sensazioni specifiche, viene stimolato e guidato nel movimento oculare destra-sinistra tipico del sonno REM, dove vengono elaborate emozioni e sensazioni, ricordi vecchi e più recenti.

Chi può praticarla in Italia

L’EMDR viene praticato da psicologi psicoterapeuti iscritti all’albo, formati e certificati dall’Associazione EMDR Italia.
I professionisti operano in ambito ospedaliero e privato.

Stefania Sacchezin.

Psicologo, didatta, formatore, EMDR 2° livello. Opera in psicotraumatologia e psiconcologia.

Formazione ipnoanalitica di orientamento neo-Ericksoniano.

Collabora stabilmente con il Centro Ricerca e Studi in Psicotraumatologia e il P.I.I.E.C. di Milano. Collaboratore di Ministero dell’Interno, Ministero della Difesa e Aziende Ospedaliere per la gestione del PTSD e la formazione in ambito emergenziale e psicotraumatologico.

Iscrizione Ordine degli Psicologi della Lombardia nr. 8975.

 

Author: Dott. Stefania Sacchezin

Dott. Stefania Sacchezin. Psicologo. Centro Ricerche e Studi in Psicotraumatologia ­ Milano.

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *