I Tuoi 3 Cervelli

3 cervelli
La teoria dei tre cervelli è stata elaborata dal neurologo americano Paul MacLean, questa nuova teoria costituisce uno dei pilastri su cui si è sviluppata la medicina psicosomatica.

Secondo McLean, il nostro cervello è costituito da tre componenti distinte, ognuna delle quali rappresenta un momento evolutivo ben preciso della specie umana.

  • il cervello primitivo (simile a quello dei rettili) , costituito dal cervelletto e dal bulbo spinale, è sede degli istinti primari e di funzioni vitali come per esempio il controllo del ritmo cardiaco e respiratorio;
  • il cervello intermedio (simile a quello degli altri mammiferi), costituito dal sistema limbico,  dove vengono  elaborate le emozioni;
  • il cervello superiore (presente solo nell’uomo), costituito dalla corteccia cerebrale,  è sede di tutte le funzioni cognitive e razionali.

Pur se perfettamente coordinate tra loro, queste tre aree sarebbero, secondo MacLean, indipendenti l’una dall’altra e in grado di dominarsi reciprocamente, infatti in caso di lesioni ad una parte del cervello  si perdono solo alcune facoltà e non tutta la capacità cerebrale.
Per esempio se  il sistema limbico ha subito un danno, si nota nel soggetto una mancanza di emozioni o emozioni anomale.

La corteccia cerebrale si divide a sua volta  in due emisferi: emisfero destro e sinistro. I due emisferi comunicano attraverso il corpo calloso e attraverso il sistema limbico.

L’emisfero destro è non verbale, opera con le idee. L’emisfero sinistro è logico e sequenziale.

Author: Patrizia

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *